Tariffario

Datazione con termoluminescenza

Tecnica di datazione applicabile a materiali ceramici come terracotta, mattoni, ceramica. In alcuni casi può essere applicato anche ai resti di terre di fusione in manufatti bronzei a cera persa. La datazione si riferisce all'ultimo riscaldamento intenso (>500°C) del materiale, solitamente associato alla cottura. I risultati sono restituiti come distribuzioni gaussiane di probabilità (età±errore).

QUANTITA' RACCOMANDATA
COSTO (euro, IVA esclusa)
500 milligrammi a campione
1100 (3 campioni del medesimo
strato o struttura)

Autenticazione con termoluminescenza

Tecnica di autenticazione di materiali ceramici. Permette di stabilire se la luminescenza emessa da un materiale è compatibile con il periodo storico presunto. Il risultato è una dichiarazione di compatibilità con le ipotesi fatte.

QUANTITA' RACCOMANDATA
COSTO (euro, IVA esclusa)
10 milligrammi
225

Datazione con luminescenza otticamente stimolata

Tecnica di datazione applicabile a sedimenti e materiali ceramici contenenti quarzo o feldspati in quantità ottimali. La datazione si riferisce all'ultima esposizione alla luce del materiale analizzato, per questo il prelievo del materiale deve essere effettuato con precisi protocolli da concordare con il laboratorio. I risultati sono restituiti come distribuzioni gaussiane di probabilità (età±errore). La tecnica si applica a campioni con un'età inferiore a 500000 anni. La datazione di malte archeologiche è attualmente in corso di studio, e non rappresenta un'attività di routine del laboratorio.

QUANTITA' RACCOMANDATA
COSTO (euro, IVA esclusa)
200-300 grammi
860

Datazione con radiocarbonio

Tecnica che si applica alla quasi totalità di campioni contenenti carbonio (legno, carta, cheratina, carbonati, tessuti, cuoio). La tecnica si applica a campioni con un'età inferiore a 50000 anni. La datazione di malte archeologiche è attualmente in corso di studio, e non rappresenta un'attività di routine del laboratorio. Le età vengono restituite come distribuzioni di probabilità multimodali, cioè è possibile che a un singolo campione siano associate più range di età probabili, ognuno con un proprio errore associato.

MATERIALI
QUANTITA' RACCOMANDATA
COSTO (euro, IVA esclusa)
Carbone 2-100 milligrammi 480
Conchiglie, corallo e CaCO3 5-100 milligrammi 480
Corno 1-4 grammi 480
Cuoio 50-100 milligrammi 480
Denti 1-2 denti 480
Fitoliti (estratti) 300 milligrammi 480
Foraminiferi (pre-estratti) 4-10 milligrammi 480
Insetti (chitina) 10-50 milligrammi 480
Legno 3-100 milligrammi 480
Ossa Dipende dal tipo di osso
(non riscaldate, cremate)
480
Peli 20-50 milligrammi 480
Piante e semi 3-100 milligrammi 480
Polline (estratto) 20 milligrammi (materiale umido), 5-15 milligrammi (estratto secco) 480
Sedimenti organici, Gyttja, torba sedimentaria 1-10 grammi 480
Tessuti 10-20 milligrammi 480

Datazione con dendrocronologia

Tecnica che prevede il confronto di sequenze di anelli di crescita di specie arboree per stabilire il periodo di sviluppo della pianta. Per una analisi statistica affidabile è necessario poter analizzare una sequenza di almeno 30 anelli consecutivi. Se il campione non risulta trasportabile è possibile effettuare delle foto ad alta risoluzione degli anelli (contattare preventivamente il laboratorio per informazioni) previa pulizia e trattamento della superficie.

QUANTITA' RACCOMANDATA
COSTO (euro, IVA esclusa)
sezione di legno con almeno 30 anelli visibili
156

Analisi elementale (CHNS)

L'analisi permette di ottenere la percentuale in peso di carbonio, idrogreno, azoto e zolfo contenuti nel materiale. In caso di campioni che debbano essere mantenuti in condizioni anidre contattare il laboratorio.

QUANTITA' RACCOMANDATA
COSTO (euro, IVA esclusa)
2-3 milligrammi per matrici organiche
5-10 milligrammi per matrici inorganiche
38.50

Datazione con reidrossilazione

QUANTITA' RACCOMANDATA
COSTO (euro, IVA esclusa)
300-500 milligrammi
1100

Analisi gravimetrica di assorbimento d'acqua

Isoterme: variazioni di massa in funzione del cambiamento dell'umidità relativa

Cinetiche: adsorbimenti su base tempo per ottenere il tasso di adsorbimento

Effetto della temperatura: isoterme e variazioni cinetiche in funzione della temperatura. Consente di calcolare le entalpie di adsorbimento.

QUANTITA' RACCOMANDATA
COSTO (euro, IVA esclusa)
<5 grammi
852

Analisi EDXRF non invasiva

Analisi su superfici per la caratterizzazione qualitativa degli elementi componenti il materiale. Contattare il laboratorio per le modalità di analisi.

MATERIALI
COSTO (euro, IVA esclusa)
Contattare il laboratorio
200

Contatti

I campi contrassegnati con * sono obbligatori